PJTRIO – Pino Jodice Jazz Trio | Infinite Space

24 febbraio 2019 18:30 Birrjazz

Birrjazz

presenta

domenica 24 febbraio 2019 ore 18,30

PJTRIO

Pino Jodice, piano – composizione
Luca Pirozzi, contrabbasso
Pietro Iodice, batteria

Il progetto PJTRIO – PINO JODICE JAZZ TRIO | INFINITE SPACE rappresenta l’ultimo lavoro discografico di questo trio che ha all’attivo una collaborazione ventennale e un’attività concertistica immensa. È stata per molti anni ritmica di una delle orchestre jazz nazionali più importanti come la PMJO Parco della Musica Jazz Orchestra (Orchestra residente dell’Auditorium Parco della Musica di Roma dal 2005 al 2009) e vanta collaborazioni con artisti internazionali di chiara fama come: Mike Stern, Kenny Wheeler, Michel Portal, Bob Brookmeyer, Maria Scheneider, Bill Holmann, Nguyen Le, Dick Oatts, Tommy Smith,Paul Mc Candless, Dave Douglas, Frank Tiberi, George Garzone, Enrico Rava, Paolo Fresu e tantissimi altri. Il lavoro discografico si sviluppa attraverso le composizioni originali del leader Pino Jodice, pianista, compositore, arrangiatore e direttore d’orchestra jazz, musicista pluripremiato a livello internazionale e riconosciuto già nel 2002 come miglior nuovo talento jazz al Premio Palazzo Valentini Jazz (RM) e al Premio Positano Jazz (Na). Ha inoltre scritto e arrangiato per musicisti internazionali di grande fama come Gary Burton, John scofield, Bradford Marsalis e tantissimi altri.
Luca Pirozzi e Pietro Iodice vantano collaborazioni con i più grandi musicisti internazionali ed insieme rappresentano una solida e imponente sezione ritmica tra le più richieste in Italia e all’estero. Il trio è legato non solo dall’amicizia ma dall’incredibile affiatamento che si evince sia nelle registrazioni che nei live attraverso un continuo e magico interplay.

PINO JODICE
Pianista, compositore, arrangiatore e direttore d’orchestra Jazz. Nasce a Napoli e si diploma in Pianoforte nel 1987 (scuola pianistica “V. Vitale”) al Conservatorio “D. Cimarosa” di Avellino e parallelamente studia Pianoforte Jazz a Siena sotto la guida del pianista Franco D’Andrea. Durante gli studi di Composizione mostra le sue attitudini al Jazz e successivamente studia Composizione e Arrangiamento Jazz diplomandosi con il massimo dei voti. Ha svolto attività didattica insegnando dal 2004 ad oggi, Pianoforte Jazz, Composizione Jazz, Arrangiamento e Orchestrazione Jazz, Improvvisazione Jazz presso i Conservatori di Musica “S. Cecilia” di Roma, “G. Martucci” di Salerno, “C.G. Da Venosa” di Potenza, “D. Cimarosa” di Avellino, “G.B. Martini” di Bologna. Attualmente è Docente di Composizione Jazz presso il Conservatorio di Musica “G. Verdi” di Milano. Vince numerosissimi concorsi internazionali di Composizione e Arrangiamento per Orchestra Jazz. Svolge una intensa attività concertistica in Italia e all’estero (Francia, Messico, Argentina, Etiopia, Turchia, Tunisia, Germania, Vietnam, Scozia, Polonia, Perù, Spagna, ecc…). Ha collaborato come pianista e arrangiatore con i più grandi jazzisti Internazionali.
È leader di un suo trio (PJTRIO) con il quale pubblica il CD New Steps, di un quintetto italiano (PJ5ET) con il quale pubblica il CD Suspended con l’alto sax Daniele Tittarelli e il tenor sax Max Ionata e di un quintetto internazionale (PJ5ET – Special Project) con il quale pubblica il CD High Tension con l’alto sax Dick Oatts e il tenor sax Tommy Smith. Ha al suo attivo numerose incisioni, oltre 80, come pianista, compositore e arrangiatore.

LUCA PIROZZI
Basso elettrico, Contrabbasso, Compositore, Arrangiatore. Dal 1984 la sua attività ha spaziato e spazia tuttora in diversi settori: concertistica, didattica e discografica. Ha collaborato e registrato con artisti sia in ambito jazz che pop, partecipando a numerosissimi festival nazionali ed internazionali, effettuando registrazioni in studio (oltre 130 lavori discografici) e partecipando a numerose tournée e trasmissioni televisive, tra le quali: Indietro Tutta (1986/87), La Corrida (dal 2001 al 2010), Domenica In (2016/17).
Lavora stabilmente con il quintetto della cantante Cinzia Tedesco con la quale ha realizzato il cd “Verdi’s Mood” edito dalla Sony Classica e distribuito in tutto il mondo. Il progetto è stato premiato ed ha il Patrocinio dei Beni Culturali. Autore del libro “Metodo per Basso Elettrico” Tecnica e diteggiature Vol1.
Dal 2005 al 2013 ha fatto parte della big band PMJO (parco della musica jazz orchestra) prima orchestra residente in Italia. La PMJO ha effettuato oltre 120 concerti tra Italia, Argentina, Spagna, Germania, Francia, Olanda, Austria, Messico registrando 6 cd per l’etichetta Parco Della Musica. Dal 1989 ad oggi svolge una continua ed intensa attività didattica in numerosissime scuole di musica. Dal 2012 è insegnante nei conservatori.

PIETRO IODICE
Nato a Napoli, si trasferisce a Roma nell’88 diventando da subito batterista di spicco del panorama jazz italiano. Attualmente batterista della PMJO (Parco della Musica Jazz Orchestra) dell’auditorium di Roma, Insegna Batteria Jazz al conservatorio Tito Schipa di Lecce.Ha all’attivo 4 cd come co-leader Corvini & Iodice Roma Jazz Ensamble Il primo CD dal titolo “Signor Jones” prodotto dalla Via Veneto Jazz Il secondo è uscito negli U.S.A. per la Yal record dal titolo “Homage to Yusef Lateef & Corvini Iodice Roma Jazz Ensamble”,Il terzo CD è ”Fast Race”, prodotto dalla Brave Art e distribuito Sony/BMG.Lithium p(Caligola record). Ha all’attivo inoltre 2 minus one per big band dal titolo “Suonare la batteria nella big band” Vol.1 e Vol. 2 (Bemolle edizioni).Ha suonato con tantissimi artisti di fama internazionale tra cui: Art Farmer, Rick Margitza, John Patitucci, Jerry Bergonzi, Miles Griffith, Dick Oatts,Phil Woods Cedar Walton, Paul MC Candless, Shawn Montero, Ulf Radelius, Joey Calderazzo.

 

Supplemento di € 15,00 sulla prima consumazione.
Al di sotto dei 25 anni il supplemento è di € 10,00 con consumazione inclusa (birra o soft drink).
Info e prenotazioni 0771 737163 – 335 8255710