FRANCESCO NASTRO Trio

8 dicembre 2013 0:00

Domenica 8 dicembre ore 20,00

FRANCESCO NASTRO Trio

Francesco Nastro, fortissimo pianista per la prima volta sul palco dell’Alhambra con il suo trio, formato con Giuseppe La Pusata alla batteria e Marzio Langella al basso acustico. L’energia e le vibrazioni non mancheranno in un concerto da vivere per nutrire la nostra anima con “cibo” di altissima qualità.

 

FRANCESCO NASTRO 
Nato a Castellammare di Stabia (NA) il 5 Sett. ’67, si e’ diplomato in pianoforte nel 1989 ed ha conseguito il compimento inferiore di composizione nel 1991 presso il conservatorio di Salerno. Ha seguito un corso di perfezionamento con il maestro Adrian Costantin Baciu (musica classica) nel 1987.
Si interessa di jazz gia’ dal 1985.Nel 1993 ha partecipato al concorso internazionale “Citta di Stresa” nella categoria “improvvisazione jazz”, vincendo il primo premio “Clara Barberis” .
Tra il 1991 ed il 1993 ha collaborato con il maestro Bruno Tommaso all’attivita’ dell’ orchestra Utopia partecipando ad importanti festivals e rassegne (Roccella Jonica, Berchidda, Taranto, Campobasso) ed incidendo anche un cd live all’Europa jazz festival di Noci, con ospiti quali Gianluigi Trovesi, Paolo Fresu, Evan Parker.
Ha frequentato a Bologna un seminario su John Coltrane curato dal maestro Dave Liebman con il quale ha poi tenuto due concerti uno a Bologna e l’altro a Cremona.
Nel 1996 con il “ F. Nastro a tempi alterni quintet” ha partecipato ai festivals di Como, Pomigliano, Teano, Ariano Irpino, riscontrando un buon successo di pubblico e di critica.
Ha registrato a Napoli con GARY PEACOCK (bass) e PETER ERSKINE (drums ) un disco dal titolo “TRIO DIALOGUES” in cui sono contenute composizioni sia di Nastro che di Peacock ed Erskine.
Maggio 1997 ha registrato un disco con il gruppo “Francesco Nastro a tempi alterni quintet” ed ha girato vari festivals per promuovere il disco fra cui Pomigliano, Fano jazz, Pisa , Sessa,Como,Roccella Jonica, ecc.
Nel ’98 registra un disco con il chitarrista casertano Pietro Condorelli (vincitore del top jazz di musica jazz) e con il quale gira vari festival.
Suona invece col suo gruppo ospitando di volta in volta musicisti come Lester Bowie, Don Moye, Marvin Stamm, Bruce Forman, Maurizio Giammarco, Roberto Gatto, Furio Di Castri ecc. e partecipa come ospite nei gruppi di Don Moye, Steve Smith.
Sempre nel ’98 prepara al Festival di Pomigliano una serata dedicata alla musica di Gershwin alla quale partecipano anche nomi quali Peggie Stern,
Enrico Pieranunzi, Don Moye, ed altri, e viene invitato anche l’anno successivo per comporre un’opera in cui si incontrano due culture: una quella jazzistica e l’altra invece quella tradizionale della tammurriata.
Dirige un’orchestra formata dal trio di Francesco Nastro + Art Ensemble of Chicago + i Zezi + vari ospiti come Mariapia De Vito , Antonello Salis. Fortissimo il duo che forma con Javier Girotto con il quale ha registrato uno splendido disco e fatto diversi tour in italia e fuori dai confini nazionali.

info e prenotazioni 0771737163