Daniele Pozzovio Trio

13 novembre 2022 19:00 Birrjazz

BIRRJAZZ

presenta

domenica 13 novembre 2022 ore 19.00

DANIELE POZZOVIO TRIO

Daniele Pozzovio, piano
Amedeo Ariano, batteria
Luca Bulgarelli, contrabbasso

Il pianista Daniele Pozzovio, insieme a Luca Bulgarelli al contrabbasso e Amedeo Ariano alla batteria,  sul palco di Birrjazz per farci ascoltare brani tratti dall’ ultimo album Resurrection, considerato tra i migliori dell’anno secondo la rivista jazz it. Non mancheranno pezzi inediti di prossima pubblicazione e qualche rilettura di standards di jazz. Atmosfere calde, avvolgenti, tenui, equilibrate, con particolare attenzione rivolta alla melodia e alla cantabilità, senza dimenticare lo swing. Profondo e ricco di divertissement l’interplay tra i tre.

Supplemento di € 15,00 sulla prima consumazione.
Al di sotto dei 25 anni il supplemento è di € 10,00 con consumazione inclusa (birra o soft drink).
Info e prenotazioni 0771737163 – 3358255710

DANIELE POZZOVIO
Nato a Roma – il 15/01/1977, Daniele Pozzovio comincia gli studi vincendo in giovane età borse di studio (Berklee College of Music) e concorsi(Ancona,Bruxelles). Studia nei conservatori di Perugia, Pescara, Roma e Frosinone pianoforte e composizione, in seguito si specializza nell’ambito dell’improvvisazione tout court, oggi esegue interi concerti di musica improvvisata. I suoi brani in piano solo vengono utilizzati anche come colonne sonore televisive e radiofoniche. Nel 2010 è stato ospite dell’ IIC di Barcellona, realizzando un piano recital con musiche di Ravel, Gershwin e proprie improvvisazioni, presso il Conservatorio “Municipal” della stessa citta’. Ospite della Casa del Jazz anno 2009, 2010, 2011, 15 Maggio 2013 Piano solo. Auditorium parco della musica 2015.
TELEVISIONE 2006-2008: Collabora con Leonardo Cesari per la realizzazione di colonne sonore per i programmi di rai tre: “Gaia” e “Il 3 Pianeta” 2003: quattro colonne sonore realizzate per la rubrica di Rai-educational “il mosaico”, Cartoni Animati per bambini, tratte da 4 favole di Alberto Moravia.
PUBBLICITA’ 2010: Realizza per il Ministero del lavoro e Affari sociali, le musiche per lo spot “contro la povertà”. in onda su: Rai uno, Rai due, e Rai tre. RADIO 2012: Ospite della “Stanza della Musica” di RAI RADIO TRE SUITE a cura di Stefano Roffi con “Pozzovio-Tavolazzi Quintet” presentazione dell’album “Stand up…one more time Helikonia distr. EGEA. 2005: Ospite della “Stanza della Musica” di RAI RADIO 3,a cura di Stefano Roffi, con “Organic Trio”, con ospite speciale Fabrizio Mandolini, di Daniele Pozzovio, Leo cesari, Andrea Avena. 2002-2003: Ospite a cura di Pino Saulo, su RAI RADIO 3, per una serie di 12 puntate, nella trasmissione di “Invenzioni a due voci” TEATRO 2010: Spettacolo di Stefano Alleva tempo di scirocco, per il quale ha composto le musiche ed interpreta il pianista in scena.(Festival dei due mondi di Spoleto) 2006: Musiche scritte ed eseguite per Caprio Adele spettacolo “La burla”,andata in scena al teatro spazio uno e al teatro Colosseo 1995. Spettacolo “il venditore di cravatte verde pallido” andato in scena al festival del teatro totale “Fontanone estate”.
CONCORSI 2005: Premiato 2 volte nel concorso internazionale di “jazz Hoeilart” a Bruxelles classificandosi terzo con il suo trio e vincendo un premio della critica come migliore interprete. 2002: Terzo classificato al concorso internazionale di pianoforte jazz, città di Ostra (AN). 21 luglio.
DISCOGRAFIA “Stand up One more time Tavolazzi, Pozzovio Quintet, Helikonia. distribuito da Egea Record. Per Rai Radio tre “invenzioni a due voci”.
ATTIVITA’ DIDATTICHE: Docente presso l’accademia di musica “ESACORDO” nell’anno 2005 e 2006, presso l’accademia di musica IGEM anni 2007,2008,2009. Docente presso il Conservatorio di Musica di Perugia G.Morlacchi A.A. 2008/2009  Docente presso l’OMU (olgiata music university)di Pianoforte classico e Jazz.
FORMAZIONE: Consegue il Diploma Di pianoforte presso il Conservatorio L.Refice di Frosinone 6 maggio 2006. Frequenta i seminari del Berklee College of music, di Boston, conseguendo un riconoscimento alla carriera ed una borsa di studio per la Berklee college of music. (1999) diploma presso la Saint louis Jazz Academy di Roma, (1996) frequenta i corsi dei Maestri Stefano Sabatini, Riccardo Biseo, Ramberto Ciammarughi, Javier Girotto. (1996)

AMEDEO ARIANO
Amedeo Ariano, batterista e percussionista autodidatta, è considerato dal pubblico e dalla critica uno tra i migliori batteristi italiani di jazz.
La sua attività concertistica molto intensa è avvalorata dalla collaborazione con musicisti stranieri di fama mondiale (tra cui Johnny Griffin, Bireli Lagrene, Sonny Fortune, Bobby Watson, Richie Cole, Jesse Davis, Steve Grossman, David Murray, Gorge Garzone, James Moody, George Coleman, Benny Golson, Ronnie Cuber, Larry Schneider, Larry Smith, Kirk Lightsey, Mulgrew Miller, Cedar Wolton, John Faddis, Buky Pyzzarelli, Mike Mainieri…) e con notissimi jazzisti italiani (tra cui Romano Mussolini, Lino Patruno, Guido Pistocchi, Gianni Basso, Umberto Fiorentino, Maurizio Gianmarco, Stefano Sabatini, Dado Moroni, Antonio e Massimo Faraò, Franco Ambrosetti, Tony Scott, Flavio Boltro, Stefano Di Battista…).
Ha preso parte a numerose incisioni discografiche e colonne sonore dei film, poiché la sua versatilità musicale gli consente di far parte di gruppi musicali pop, blues, funky e musica leggera.
Numerose le sue partecipazioni a diversi programmi televisivi: dal 1998 è il batterista di Sergio Cammariere, formazione che nel 2003 ha conquistato il terzo posto assoluto del festival di San Remo, ricevendo inoltre il Premio della Critica, Premio Tenco, Premio Imaie, Premio Miglior Composizione e Premio Miglior Concerto Live.
Ritorna al Festival di Sanremo nel 2005 conquistando il primo posto della Categoria Gruppi: Niky Nicolai e Stefano Di Battista Jazz Quartet e nel 2008 torna per la terza volta a Sanremo, di nuovo con Sergio Cammariere con il brano “L’amore non si spiega” dove duetta con una grandissima artista e rappresentante della musica brasiliana nel mondo: Gal Costa.
Partecipa nel corso degli anni a diversi eventi speciali con grandi artisti come Gianni Morandi, Sergio Cammariere, Renato Zero e Daniele Silvestri.

LUCA BULGARELLI
Luca Bulgarelli nasce in Abruzzo nel 1972. Inizia a studiare basso elettrico e successivamente contrabbasso. Studia ai seminari di Siena Jazz nel 1992 dove vince una borsa di studio. Si diploma in Contrabbasso presso il Conservatorio di Campobasso nel 1997.
Ha suonato nei più importanti Jazz Festival italiani e internazionali: Perugia, Pescara, Roma, New York, Berlin, Hamburg, Leipzig, Paris, Lion, Porto, Malaga, Tel Aviv, Budapest, Copenhagen, Pechino, Algeri, Montreal, L’Aja, Luxemburg, Brussels, Varsavia, Tokyo, Shanghai, Buenos Aires, Montevideo, Helsinky, Tallin, Bergen, Istanbul, Vienna, Basilea, Zurigo. Ha collaborato e collabora con: Enrico Pieranunzi, Roberto Gatto, Maurizio Giammarco, Enrico Rava, Paolo Fresu, Rita Marcotulli, Mariapia De Vito, Nicola Stilo, Rosario Giuliani, Stefano Bollani, Gianluca Petrella, Fabrizio Bosso, Gunther Schuller, Kenny Wheeler, Mike Manieri, George Garzone, Toninho Horta, Alain Jean Marie, Mundell Lowe, Philip Catherine, Rick Margitza, Bob Mintzer, Tooth Thielemans, John Abercrombie, Dave Liebman, Stefano Di Battista.
Nel mondo della musica leggera con: Mimmo Locasciulli, Francesco De Gregori, Beppe Servillo, Paola Turci, Daniele Silvestri e Sergio Cammariere con il quale ha inciso cinque album. Inoltre, come sound designer e produttore del suono ha missato e masterizzato diversi lavori per prestigiose etichette discografiche: EmArcy/Universal, CAM jazz, Albore Jazz, Abeat records, Auand Records, Wide Sound, Dreyfus Jazz, Via Veneto Jazz, Gian Do Music.