Blue Stuff – Ricordando Herbie Goins

23 febbraio 2018 21:30 Alhambra Birrjazz

Alhambra Birrjazz

presenta

venerdì 23 febbraio 2018 ore 21,30

BLUE STUFF

Mario Insenga – voce, percussioni
Sandro Vernacchia – dobro
Emilio Quaglieri – chitarra
Francesco Citera – fisarmonica

Mercoledì 21 ricorre il compleanno di Herbie Goins, grandissimo artista che tanto ha dato alla musica ed al blues e rhythm’n’blues in particolare.
Ricordiamo con piacere ed emozione le tante serate in cui Herbie ha reso incandescente l’Alhambra, ricordiamo lui a 360 gradi, persona ed artista eccezionale.
In questa ricorrenza abbiamo pensato ad un concerto dei BLUE STUFF, band storica capitanata da Mario Insenga che è sempre riuscito ad infiammare l’Alhambra come faceva Herbie.
Formazione rinnovata per i napoletani BLUE STUFF, alfieri di quel Blues Partenopeo di fronte al quale nessuno può restare indifferente. E’ la fisarmonica stavolta ad entrare prepotentemente nella band, per un suono sempre più vicino agli stili di New Orleans, ma con una dialettica musicale tutto made in Mediterraneo!

Mario Insenga, Sandro Vernacchia, Fancesco Citera e Emilio Quaglieri.

I BLUE STUFF nascono a Napoli nel 1982, grazie all’iniziativa di Mario “Blue Train” Insenga, già animatore di un precedente progetto musicale che aveva dato vita ai Blue Box. Sin dall’inizio la band si caratterizza come una sanguigna blues band fedelmente dedita al Chicago Style. Così, mentre apparentemente i BLUE STUFF sembrano impegnati in un coerente recupero di un certo blues ilologico. Di fatto però, attraverso le loro performance, dimostrano come un linguaggio musicale antico possa rimanere di grande attualità e di grande coinvolgimento emotivo. La semplicità ed immediatezza delle strutture ritmiche, la pulizia degli schemi armonici e melodici, il calore della voce e, soprattutto, la passione per il blues e più in generale per la musica, fanno del suono BLUE STUFF un esempio di vitalità musicale.
Infatti il tratto saliente del progetto sta nel fatto che esso “brilla di luce propria”, ciò a dire che i BLUE STUFF suonano del Chicago Blues, ma l’originalità delle loro composizioni li pone come una blues band viva e pulsante. D’altronde, testimonianza della vitalità di questo gruppo e’ la sempre calda accoglienza ricevuta da parte del pubblico che non resta mai impassibile di fronte alla irresistibile miscela di musica, simpatia e spettacolarità. Sul finire del 1991 nasce le collaborazione con Joe Sarnataro, ovvero l’alter ego blues di Edoardo Bennato. Nasce così il disco “E’ Asciuto Pazzo ‘O Padrone”, colonna sonora di un musical e con un lungo tour europeo. Nel 1994 a esce “L’Acqua e’ Poca” per la Sony, nel 1999 “Roba Blues” per la Cheyenne Records che pubblica anche l’ultimo lavoro “Altra Gente, Altro Blues.

Supplemento di € 5,00 sulla prima consumazione.
Info e prenotazioni 0771 737163 – 335 8255710